Ti Piace Ancora, Qui? testo

Briga

Testo

Viviamo in una scatola di ferro con una coperta con le ballerine di Matisse
e una finestra al terzo piano che si affaccia su una strada che di giorno è una tempesta ma di notte c’è deserto
ti ho mai detto che ti amo
o solo solo un visionario
e non sapevi che lontano è la parola più dolce del vocabolario
Mia madre non ha più voluto stendere tappeti sopra il davanzale
per paura che potessero volare
che qualcuno si accorgesse della polvere dal piano superiore
illuminata dalla luce di un lampione
dimmi qualcosa che sia strano
ti piace ancora qui
è il posto che ci meritiamo

Viviamo nello schermo di un telefono che squilla solamente di persone che non vuoi
un mezzo che mi rende schiavo
della noia e del controllo quando la fiducia è poca
e della foto più di moda
quindi stasera che facciamo
tu che alzi gli occhi dal divano
scrolliamo Instagram o usciamo
c’è un modo che non conosciamo

Ti piace ancora qui
ti piace ancora qui
ti piace ancora qui
non ti ho mai detto che ti amo
e non sapevi che lontano è la parola più dolce del vocabolario
ti piace ancora qui
non ti ho mai detto che ti amo
e non sapevi che lontano è la parola più dolce del vocabolario