Concedimi testo

Matteo Romano

Testo

Ho aspettato alla porta, non è mai arrivato
Illuso un’altra volta, ormai ci sono abituato
C’era una volta o forse non l’ho è stato mai
Ma nella testa mi ripeto che:

Vorrei parlare fino alle tre
Litigare per niente, essere un po cliché
Guardarti senza avere paura
Anche se poi mi confondo
Sono strano lo ammetto

Ma concedimi un ultimo ballo
Un’ultima ora
L’ultimo sole
Per l’ultima volta

Stesso gioco, scacco matto
Hai di nuovo vinto tu
Siamo in stallo un’altra volta
Persi dentro a questo loop

Mi ci ritrovo in quei testi che ti ho dedicato
Nel locale vuoto di una volta
E convincermi a l’ultima volta
E ti ritrovo nei discorsi a metà
Nei tragitti senza meta
Ferma l’auto, scendo qua

Vorrei vedessi il meglio di me
Ascoltare i silenzi
Non far caso ai perché
Guardarti senza avere paura
Anche se poi mi confondo
Sono strano lo ammetto

Ma concedimi un ultimo ballo
Un’ultima ora
L’ultimo sole
Per l’ultima volta

Stesso gioco, scacco matto
Hai di nuovo vinto tu
Siamo in stallo un’altra volta
Persi dentro a questo loop

Ma alla fine cosa resta?
Ma alla fine cosa sei?
Ti ho aspettato senza sosta, ma alla fine dove sei?
Ma alla fine cosa resta?
Se tu non mi guardi mai
Io ti aspetto alla porta

Per concederti un ultimo ballo
Un’ultima ora
Con l’ultimo sole
Per l’ultima volta

Stesso gioco, scacco matto
Hai di nuovo vinto tu
Siamo in stallo un’altra volta
Persi dentro a questo loop